Traversata dei Lyskamm 4527m

Traversata dei Lyskamm 4527m

Una delle più belle, spettacolari e classiche traversate su cresta nevosa delle Alpi! Da non perdere!

Guarda la galleryVai al programma
Livello di difficoltà

Livello di difficoltà
Ascensione in cresta di neve che richiede ottima padronanza nell'uso dei ramponi

Nr. partecipanti

Nr. partecipanti
da 1 pax a 2 pax

Periodo dell'anno

Periodo dell'anno
da giugno a settembre

Durata

Durata
2 giorni

Dettagli tecnici

Programma:

I tratti su ghiaccio e neve più ripidi sono di circa 50°, ma spesso la cresta è particolarmente affilata ed esposta da richiedere assoluta concentrazione e ottima tecnica nell’uso dei ramponi. Vietato inciampare!! La traversata si sviluppa per circa 5 km e va dai 4160m del colle del Lys ai 4000m del colle del Felix. Costituisce una delle creste nevose più lunghe delle Alpi. Solo alcuni brevi passaggi di roccia tra i due Lyskamm. Grande classica del Monte Rosa di sicura soddisfazione.

Primo giorno:

Appuntamento ad Alagna Valsesia (VC) alle ore 14.00. Risalita con gli impianti fino a Punta Indren 3270m e a piedi fino al Rifugio Gnifetti 3650m. Cena e pernottamento. Dislivello in salita 380m, ore 1,30.

Secondo giorno

Partenza verso le 4,00 del mattino, salita al colle del Lys 4160m da cui ha inizio la cresta. Ripida per i primi 200m poi diventa pianeggiante ma molto affilata ed esposta fino all’ultimo ripido tratto che conduce alla vetta del Lyskamm orientale m 4528. (ore 3,30 circa dal rifugio). Si prosegue per la traversata ora più facile, ma per diventare poi ancora affilata ed esposta fino alla cima del Lyskamm occidentale 4480m. Si prosegue ora in discesa verso il colle di Felik 4000m e il rifugio Quintino Sella 3500m. Qui pausa e poi due ore di cammino per colle Bettaforca 2670m dove con gli impianti si rientra a Staffal e successivamente ad Alagna. Dislivello in salita 1100m, in discesa 1870m, ore 10 totali.

 

Cosa è compreso:

accompagnamento, assistenza tecnica, assicurazione R.C., noleggio del materiale tecnico individuale, utilizzo del materiale comune.

Cosa è escluso:

spese del viaggio, biglietto funivia, trattamento di mezza pensione in rifugio, le spese della guida da dividere tra i partecipanti e tutto ciò che non rientra nella voce 'è compreso'.

Materiale necessario:

Normale attrezzatura da alpinismo compreso ramponi, picozza, casco e imbragatura.

Note tecniche:

Gita in alta quota su cresta esposta

Costo:

€ 730,00 1pax, € 425,00 2pax